NAT BLONDE ALE

Scheda tecnica di prodotto

Nat Blonde Ale

Italian style blonde ale dal colore biondo dorato, corpo delicato, beverina e rinfrescante. 

Caratteristiche:

Le note dolci donate dai malti caramellati sono ben bilanciate dai delicati sentori floreali dei luppoli utilizzati, conferendo a questa birra una piacevole morbidezza al palato. Il moderato tenore alcolico e la delicatezza degli aromi la rendono indicata sia come un piacevole aperitivo che come accompagnamento dei migliori piatti della cucina italiana. 

Grado Alcolico:

Il grado alcolico è 4,8% vol.

Il grado alcolico è la misura del contenuto di etanolo in una bevanda alcolica. Secondo l'articolo 12 del D.Lgs. 109/92 per titolo alcolometrico si intende:"il numero di parti in volume di alcol puro alla temperatura di 20°C contenuta in 100 parti in volume del prodotto considerato alla stessa temperatura". Il titolo alcolometrico è espresso dal simbolo "% vol", preceduto dal numero corrispondente che può comprendere un solo decimale. La misura coincide con la definizione di percentuale in volume (alcohol by volume, ABV) convenzionalmente adottata in ambito internazionale.

International Bitterness Unit (indice di amarezza del prodotto):

IBU = 30

Un IBU corrisponde a una parte per milione (ppm) di isohumulone, la molecola che proviene dal luppolo ed è responsabile del gusto amaro. Ad IBU più elevati, corrispondono concentrazioni dell'agente amaro maggiori. La maggior parte delle birre commerciali ha una IBU attorno a 16. Il gusto complessivo è equilibrato, perché queste bevande non utilizzano grandi quantità di malto. Per birre più corpose, ottenute con quantità maggiori di malto, è necessario raggiungere IBU più alti per continuare a mantenere bilanciato il gusto. Per esempio, una Imperial Stout può avere una IBU di 50, ma al gusto sembrerà meno amara di una English Bitter con una IBU di 30, perché quest'ultima è ottenuta con meno malto della prima. Birre prodotte con molto malto possono arrivare a IBU 60-70, ma è possibile trovarne con valore ancora più alto. Il limite tecnico è intorno al 100, al di sopra del quale non si hanno più effetti di correzione del gusto.

Pinta

Bicchiere adatto:

Modello Pinta

La pinta è un tipo di bicchiere da birra utilizzato per contenere specialmente birre ales inglesi o stout irlandesi. La forma a tronco di cono rovesciato di questi bicchieri e lo slargo subito sotto l'orlo neutralizzano le velleità di schiuma delle bitter ales e valorizzano invece la cream delle birre stout. Le capienze standard sono di 28 o 56 cl. 

Temperatura di servizio: 

6 °C  -  8 °C

Ogni birra ha una sua temperatura di servizio, che va conosciuta per non omologare il gusto all'insegna del "troppo freddo". Ma esistono anche piccoli accorgimenti per versarla in maniera corretta dalla bottiglia nel bicchiere. In generale, il freddo "uccide" gli aromi e le fragranza, anestetizzando le papille gustative. La spia di un qualcosa che non va nella temperatura è la schiuma stessa: quando, infatti, viene presentato un bicchiere con poca spuma, la colpa potrebbe essere della temperatura di servizio troppo rigida; schiuma in eccesso, invece, potrebbe dipendere dalla temperatura di servizio non abbastanza fresca.

QR Code:

 QR Code NAT1

 

 

StampaEmail